Condividiamo con University2Business la consapevolezza che ai mutamenti del mondo del lavoro deve corrispondere un approccio dei giovani rivolto a sviluppare le competenze che le aziende ritengono indispensabili. La stessa essenza che si ritrova anche in Alliance for Youth, il progetto che Nestlé porta avanti insieme ai suoi partner commerciali per favorire l’occupazione giovanile e che ci ha permesso di delineare i nuovi Mestieri d’Italia, ovvero mestieri nuovi ma anche professioni rinnovate che possono contribuire a dare risposta alle capacità che le industrie ricercano sul territorio.

Crediamo nell’importanza di sviluppare le attitudini digitali delle nostre risorse in modo intergenerazionale, con particolare attenzione alla formazione delle nostre persone più giovani, nativi digitali, che offrono un grande contributo allo sviluppo di progetti innovativi, soprattutto sul web. In Nestlé, all’interno del nostro Consumer & Shopper Engagement Centre, abbiamo creato una struttura, il Digital Acceleration Team, che permette di dare ascolto ai desideri che le persone esprimono in rete, ma che è anche l’incubatore delle competenze digitali in azienda. Il DAT ospita a rotazione risorse con diversi profili professionali con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo delle capacità di interazione e interpretazione delle diverse piattaforme della rete. Alla fine di questa esperienza ogni persona rientra nella divisione di origine, condividendo nuovo know-how digitale.

Questo approccio dimostra quanto strategica sia diventata per il nostro Gruppo la conoscenza dei linguaggi della rete; in questo scenario il ruolo dei giovani può fare davvero la differenza nella ricerca di nuovi strumenti di coinvolgimento dei nostri pubblici.


Giacomo Piantoni, Direttore Risorse Umane Gruppo Nestlé in Italia

Condividiamo con University2Business la consapevolezza che ai mutamenti del mondo del lavoro deve corrispondere un approccio dei giovani rivolto a sviluppare le competenze che le aziende ritengono indispensabili.